Bio

marcopiccolaNato a Padova nel 1969, suona dai primi anni ‘80 le percussioni etniche e la batteria. Studia la percussione classica presso il Conservatorio di Padova, le percussioni etniche e la batteria con vari insegnanti tra cui: Giuseppe “Naco” Bonacorso, Eliot Zigmund, Karl Potter, John Riley, Rich De Rosa, Christian Meyer, Victor “Vitico” Valdéz, Enzo Carpentieri, Eddi De Fanti, Soliman “Cobra” Camarà, Thomas Ghuey, Mamadì Keita, Episo Bangoura, Ibro Konaté, Che Che Kolì, Sourakhata Dioubaté, Fadouba Oularé, Fatoma Dembelé, Famoudou Konaté, Irian Lopez, Marcone Sacramento, Serrinha Raiz e molti altri.

Il suo spessore musicale si fonda su una ventennale attività professionale fatta di collaborazioni, concerti, produzioni discografiche ed esperienze nel campo della musica etnica, con gruppi ed artisti latinoamericani, brasiliani, gitani, africani e americani, che lo portano a partecipare a tournée, festival e concerti in Italia e all’estero (Europa, Brasile, Africa, Giappone). Riconosciuto specialista della percussione e della batteria Afrocubana e Afrobrasiliana, si è più recentemente specializzato nella percussione Africana.

Da anni svolge attività didattica tenendo lezioni, corsi e workshop per adulti, ragazzi e bambini, sia privatamente che in numerose scuole di musica: Accademia di Musica Moderna di Milano, Conservatorio C. Pollini di Padova, Conservatorio A. Buzzolla di Adria, Percussion Village di Milano, Scuola di Musica Gershwin e Daigo Music School di Padova, Art Rock Café di Abano Terme, Filarmonica Cittadellese di Cittadella (Pd), Accademia Ensemble di Camisano Vicentino e molte altre. Nel 2009, 2010 e 2011 è docente del corso di percussioni nei workshop estivi di Veneto Jazz. Già dimostratore per la UFIP e la Pearl, è endorser della Meinl Percussion e collabora con Master Music per numerosi eventi espositivi e promozionali.

Nel corso della sua carriera ha fondato e preso parte come musicista, compositore e arrangiatore a gruppi di musica latina, brasiliana, jazz e world, tra i quali Mezcla Latina, Nina e VES, Café Touba ed altri.

Oltre ai progetti artistici di matrice etnica, si esibisce come percussionista e batterista con numerose orchestre classiche e jazz: Rondò Veneziano, Orchestra I Virtuosi Italiani, Orchestra Italiana Napoletana, Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, FVG Mitteleuropa Orchestra, Orchestra Teatro Comunale di Bologna, Tommaso Cappellato Jazz Orchestra.

Già “Mestre de Bateria” dell’ensemble di percussioni di ispirazione brasiliana Bloko Maranhão di Bassano del Grappa, nel 2006 fonda in collaborazione con Valerio Galla e Ivan Trevisan il progetto Batuque Branko – Scuola di Percussioni Afro Brasiliane – con il quale suona in innumerevoli concerti e manifestazioni, a fianco di artisti come Roy Paci e Aretuska, Kocani Orkestar, Giuliana Moreira, Babarà Sissokò ed altri.

È fondatore e direttore del B.U.M. – Bloco Unidos Maravilha, una “bateria de samba” che unisce i migliori percussionisti provenienti da varie formazioni del Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Lombardia, inoltre insegna e tiene seminari a diversi gruppi in Italia e all’estero.

Nel 2011 viene invitato a far parte del gruppo di samba pan-europeo Bloco X, con il quale suona allo Sziget Festival di Budapest e alla Frankfurt Marathon.

Ha sfilato varie volte nel Sambodromo di Rio de Janeiro in occasione del Carnevale come “ritmista” in numerose Scuole di Samba, tra cui Imperatriz Leopoldinense e Grande Rio del Grupo Especial; Inocentes de Belford Roxo del Grupo de Acesso A; Alegria da Zona Sul del Grupo de Acesso B. Sfila inoltre con vari “blocos” nel “carnevale de rua”.

Riconosciuto specialista del samba, è attualmente maestro e direttore nei gruppi: Unidos da Forteza di Verona, Bloko Intestinhao di Castelfranco Veneto, Combo Chinotto di Molvena, Corretto Samba di Bologna.

Annunci